FORCHETTA POP con Chef Rubio

MANI IN PASTA

presenta

FORCHETTA POP // essere una buona forchetta

ospite

CHEF RUBIO

ForchettaPOP_web.jpg

Renovar a Mouraria, Beco do Rosendo 8-10, Lisbona
30 Aprile 2016
11:30-15:30

Sabato 30 aprile le buone forchette si danno appuntamento a Lisbona attorno a una grande tavola sociale e legate a un unico chilometrico filo di pasta fresca alla Mugnaia, preparato per l’occasione dalle tatuatissime mani di Chef Rubio

Il raduno portoghese s’intitola FORCHETTA POP - essere una buona forchetta, evento partecipativo organizzato dall’Associazione Mani in Pasta che invita tutte le bons garfos / buone forchette a mangiare l’antica pietanza abruzzese a base di semola di grano duro, acqua e sale, servita e condita direttamente al centro di una grande tavola di legno. I commensali devono affondare la propria posata puntuta nel fumante e ghiotto centrotavola, trascinando a sé il succulento boccone.

Chef Rubio vestirà i panni del mastro mugnaio. Il popolare cuoco italiano, vero outsider del panorama dei fornelli televisivi, celebre per il programma TV-cult sullo street food ‘Unti e Bisunti’, impasterà assieme al pubblico lo spettacolare filo alla mugnaia, seguendo e raccontando i passaggi della storica ricetta a rischio estinzione. Nessun recipiente di pregiata fattura e niente etichette ma solo tradizione e genuinità, gli ingredienti principali dell’esperienza professionale di Rubio.

Pluripremiato, indipendente e senza ristorante, il cuoco italiano è abituato a muoversi con disinvoltura tra mercati rionali, venditori di street food del mondo e a suo agio anche nelle cucine stellate. Rubio da sempre è un convinto sostenitore del cibo come momento di scoperta e conoscenza del territorio e dei valori dei suoi popoli. In questa occasione, condivide con Mani in Pasta l'obiettivo comune della convivialità, per lui un paradigma di benessere, integrazione, recupero sociale, nutrimento e interazione culturale.

Forchetta Pop si propone infatti, come un’esperienza culinaria sociale che non prevede l’utilizzo del piatto come oggetto individuale, rompe gli schemi del galateo e ritorna ai modi antichi e popolari del mangiare: tutti insieme da un unico supporto, una grande tavola di legno. 

Il tema dell’evento essere una buona forchetta // ser um bom garfo coniuga da un lato l’invito al “mangiare bene e consapevole” sul quale Mani in Pasta concentra il suo lavoro, dall’altro l’essere “buongustaio” di ricette popolari. 

Vera protagonista sarà la FORCHETTA che, oltre a dare il nome all’evento, raccoglie il carico simbolico della condivisione e dello scambio culturale. Sarà tra l’altro oggetto del concorso d’illustrazione DISEGNA LA TUA FORCHETTA POP, lanciato all’interno della manifestazione.

L’evento completamente gratuito e aperto al pubblico, ha come obiettivo quello di portare un po’ di tradizione gastronomica popolare italiana nel cuore della Mouraria, da sempre quartiere di marinai e prostitute, nonché culla del fado. Elisa Sartor e Valentina Toscano, co-fondatrici del progetto MANI IN PASTA, insieme a Chef Rubio metteranno le “mani in pasta” in una performance creativa di pasta fresca, comunicando come le antiche tecniche manuali possiedano ancora tante potenzialità attuali, tutte da riscoprire e rivalorizzare. 

La tradizione contemporanea è la formula magica di MANI IN PASTA! 
Per chiunque si trovi a passare di lì e voglia essere una buona forchetta,
Buon Appetito!

Fasi dell'evento:
1. performance di pasta fresca e realizzazione della MUGNAIA, formato tipico abruzzese
2. distribuzione delle FORCHETTE
3. cottura della pasta
4. condimento della pasta su grandi tavole di legno con sugo di pomodoro e ricotta di pecora
5. convivio comunitario all'aperto. 

Link dell'evento: https://www.facebook.com/events/480109182175488/

#FORCHETTAPOP #MIP
#rubiochef #maniinpastalisboa #maniinpastadesign

chef-rubio.jpg

BIO Chef Rubio

Chef Rubio è un autentico fenomeno televisivo consacrato al successo dal format ‘Unti e Bisunti’, serie dedicata allo street food - diventata un CULT - in onda per la prima volta 2013 su DMAX (canale 52 digitale terrestre) e giunta alla terza edizione nel 2015.

Trentenne di Frascati, con un passato da rugbista professionista, nel 2010 si diploma all’ALMA di Gualtiero Marchesi. Per i suoi modi spicci e il suo approccio fisico con il cibo, in poco tempo si afferma come l'antichef, rude e tatuato che conquista tutti per competenza e originalità. Rubio è un cuoco non–convenzionale, indipendente, non ha un suo ristorante ma è sempre in viaggio alla scoperta di saperi e sapori. È un personaggio eclettico, che si muove con disinvolturatra mercati rionali evenditori di street food ma è a suo agio anche nelle cucine stellate. Curioso, estroverso, con il suo approccio unico si é fatto notare nel panorama della comunicazione grazie a programmi che celebrano la tradizione e gli incontri come momenti di scoperta e conoscenza del territorio e dei valori dei suoi abitanti.

PREMI
14 settembre 2014, "Migliore Chef" ai Macchianera Italian Awards 2014 #MIA14.
11 ottobre 2014, Tweet Award di Bologna / 'Taward Food'.
24 gennaio 2016, miglior Chef 2015  premio ‘Italia a Tavola’